Benvenuto nel sito ufficiale del Comune di Terracina Sei nella Home Page del Comune di Terracina.
HOME  |  MAPPA
Motore di ricerca
  
Solo testo    |   Alta visibilità

Canali d'accesso. Menu Canali d'accesso terminato.


Il Comune

DIP. AFFARI GENERALI, RISORSE UMANE E SERVIZI DEMOGRAFICI, GARE E CONTRATTI

Numerazione civica

Cos'è

  • E’ la numerazione che deve essere attribuita a tutti gli accessi esterni che immettono in abitazioni, negozi, opifici, uffici, garage , ecc.

Cos'è utile sapere

  • In base a tali disposizioni il Comune ha l’obbligo di denominare le nuove strade e attribuire i numeri civici alle nuove costruzioni, secondo la normativa vigente.
    Il numero civico  deve essere attribuito a tutti gli accessi esterni che immettono in abitazioni, negozi, opifici, uffici, garage e a tutte le situazioni abitative anche se anomale (grotte, baracche, roulotte).Non deve essere attribuito alle porte delle chiese, agli accessi a monumenti pubblici, alle porte di accesso dei fienili, delle stalle, legnaie e similari.
    Il responsabile dell’ufficio toponomastica attribuisce il numero civico emanando un apposito provvedimento che dovrà essere comunicato al richiedente.
    • Numeri interni
    • - Il fabbricato con unico accesso sulla strada ma composto da diverse unità immobiliari deve avere un numero civico esterno e tanti numeri interni quante sono le unità immobiliari in esso ricomprese.
    • - Il numero interno può essere contraddistinto da numeri romani, lettere alfabetiche, numeri arabi.
      Se l’edificio ha più scale queste devono essere contrassegnate con lettere dell’alfabeto maiuscole.
    La numerazione interna nel fabbricato deve essere ordinata progressivamente dal piano più basso al piano più alto da sinistra verso destra.
    La numerazione interna di un cortile deve essere ordinata progressivamente da sinistra verso destra per chi entra nel cortile.
    • Normative di riferimento
      Legge 24 dicembre 1954, n. 1228 Artt. 9 e 10
      D.P.R. 30 maggio 1989, n. 223. Artt. 38, 39, 40, 41 42, 43, 44 e 45
      Istat “Metodi e norme” serie B n.29 anno 1992

Requisiti

  • Essere proprietario del fabbricato, l'immobiliare o l'impresa costruttrice

Come fare

  • Il proprietario dell’immobile, a costruzione ultimata e prima che il fabbricato possa essere occupato, deve presentare al Comune apposita domanda per ottenere l‘assegnazione del numero civico.
    Chi richiede l'attribuzione del numero civico deve recarsi all'ufficio anagrafe per compilare la richiesta portando una planimetria del fabbricato, con l'indicazione degli accessi, il codice fiscale o la partita IVA.Il responsabile dell’ufficio toponomastica attribuisce il numero civico emanando un apposito provvedimento che dovrà essere comunicato al richiedente.

In quanto tempo

  • Successivamente alla richiesta, l'ufficio provvederà, previo accertamento "in loco", all'attribuzione del numero civico.

Quanto costa

  • La spesa per l’apposizione della numerazione interna è a totale carico del proprietario del fabbricato.

A chi rivolgersi

  • DIP. AFFARI GENERALI, RISORSE UMANE E SERVIZI DEMOGRAFICI, GARE E CONTRATTI - Servizi Demografici
    Via Appia, presso ex Tribunale - 04019 , Terracina (LT)
    Referente:
    Gaspare Di Bernardo
    Telefono:
    0773 707550

Orario settimanale

Mattino
Pomeriggio
  • lunedi'
    9.00 - 13.00
    -
  • martedi'
    -
    -
  • mercoledi'
    9.00 - 13.00
    -
  • giovedi'
    -
    15.30 - 17.30
  • venerdi'
    9.00 - 13.00
    -
  • sabato
    -
    -

Fine dei contenuti della pagina

Sito ufficiale del Comune di Terracina

Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.

Piazza Municipio, 1 - 04019 Terracina (LT)
Tel. 0773-7071 - Fax. 0773-702273
PEC: posta@pec.comune.terracina.lt.it
C.F.: 00246180590

Realizzazione
ImpresaInsieme S.r.l.Proxime S.r.l.